Abbiamo Partecipato a...

Kmercato Kilometrozero

Organizzato nei giorni:
15, 16, 22 e 23 Dicembre

Valorizzare la filiera corta dal produttore al consumatore e agevolare i produttori locali in un momento di crisi. Sono gli obiettivi del mercatino natalizio della filiera corta e prodotti bio a chilometro zero, organizzato a Riposto dal Movimento cinque stelle della zona e di Giarre.

E’ iniziato ieri con circa 20 stand che accolgono agricoltori, apicultori, produttori biologici e piccolo artigianato sul lungomare Pantano di fronte alla piazza del Commercio. E resterà aperto anche oggi, dalle 9 alle 23, per poi ritornare agli stessi orari del 22 e 23 dicembre.

«L’idea nasce per promuovere la filiera corta dal produttore al consumatore, ed ha molti vantaggi - afferma Dario Amendolia del M5S – Serve anche ad agevolare l’economia locale in un momento di crisi». Perché, spiega, «la gente va sempre a comprare i regali nella grande distribuzione, nei centri commerciali e dunque la moneta non circola nella nostra zona». Con l’iniziativa si cerca, quindi, di dare un messaggio valido tutti i giorni dell’anno. «Inoltre – aggiunge – i produttori sono contenti di partecipare perché lo stand è quasi a costo zero, mentre normalmente per prendere parte a una fiera i costi sono esorbitanti».